Progetto Fuoco al via con 550 aziende espositrici
AIEL a Progetto Fuoco: tanti eventi di approfondimento dedicati alla filiera legno-energia
Davvero il pellet inquina più di petrolio e carbone? Cerchiamo di capirlo insieme
CATEGORIE NEWS
Filtri articoli
La diminuzione dell’IVA dal 22% al 10% ha contribuito all’abbassamento del prezzo del pellet a gennaio 2024. E anche a confronto con lo scorso anno, il valore si va stabilizzando rispetto ai livelli registrati durante la crisi energetica del 2022 Dalle rilevazioni del prezzo del pellet a gennaio 2024 emerge che, a differenza dell’anno precedente...
Il prezzo della legna da ardere a gennaio 2024 conferma questo combustibile come uno dei più ecologici ed economici con cui scaldarsi. Nonostante l’aumento generale dei costi subìto nella stagione termica 2022/2023 la legna da ardere rimane competitiva con le principali alternative fossili Per mettere a confronto in modo corretto il prezzo della legna da...
Le rilevazioni di prezzo del cippato a gennaio 2024 confermano che questo è il biocombustibile legnoso più economico tra tutti per riscaldare edifici di medie dimensioni o per produrre calore di processo Grazie alla filiera locale, rispetto agli aumenti registrati sulle materie prime e sui combustibili fossili nell’ultimo anno, l’aumento relativo al cippato è risultato...
Autore:Redazione
Incentivi alla sostituzione di caldaie, camini e stufe a legna o pellet con dispositivi di ultima generazione per i cittadini residenti nelle zone di pianura dall’Emilia-Romagna. Il pacchetto complessivo può contare finanziariamente su oltre 10 milioni di euro Contributi a chi rottama un generatore di calore a biomassa legnosa e, contestualmente, ne acquista e installa...
Con determinazione dirigenziale n. 1008 del 18 dicembre 2023 è stata approvata la proroga al 1° settembre 2025, alle ore 12.00, il termine per la presentazione, salvo esaurimento delle risorse in data antecedente, delle domande di partecipazione al “Bando per il cofinanziamento di interventi effettuati dai cittadini piemontesi e finalizzati alla sostituzione di generatori a...
Regione Toscana stanzia 900.000 € per la sostituzione di stufe e camini a biomassa con nuovi apparecchi con classe 4 stelle o superiori nella piana di Lucca L’incentivo è rivolto ai privati cittadini residenti nella piana lucchese nei comuni di Altopascio, Capannori, Lucca, Porcari, Buggiano, Chiesina Uzzanese, Massa e Cozzile, Montecatini Terme, Monsummano Terme, Montecarlo,...
Carica altro
RESTA AGGIORNATO
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
FOCUS DI SETTORE
Mercati e prezzi
NEWSLETTER

Iscrivi alla nostra newsletter

Mercati e prezzi